Logo De Stefani
Italiano | English | Deutsch

Vendemmia 2016

“L’annata 2016 è all’insegna dell’eccellenza qualitativa, in linea con la 2015, da cui si è ottenuto un millesimo riconosciuto come uno dei migliori degli ultimi anni!” afferma estremamente soddisfatto Alessandro De Stefani.

Nell’annata vitivinicola 2016 si evidenziano chiaramente degli andamenti climatici non regolari, che caratterizzano l’imprevedibilità meteorologica e la necessità di avere una pronta flessibilità a livello di organizzazione aziendale. 

La stagione viticola si è contraddistinta per una fase primaverile e di inizio estate estremamente piovosa. Tale condizione è risultata molto utile per lo sviluppo vegetativo iniziale e per un importante accumulo idrico nei terreni. D’altro canto, lavorando con principi biologici e biodinamici, e quindi con limitate possibilità di difesa fitosanitaria, è stato necessaria un’attentissima difesa naturale delle piante dai rischiosi attacchi fungini. I risultati sono stati eccellenti, arrivando a inizio estate in ottime condizioni di forma delle viti.

La successiva fase di maturazione è stata caratterizzata da un clima secco e da un’escursione termica significativa tra il giorno e la notte. Di giorno il sole ha fatto maturare l’uva con un alto accumulo di zuccheri e un’avanzata maturazione polifenolica, mentre le temperature notturne più fresche hanno permesso la conservazione degli acidi e dei precursori aromatici. Il tutto in un quadro di estrema salute dei vigneti, grazie anche alle ripetute operazioni di cimatura dei germogli e all’importante defogliazione effettuata a mano nelle uve a bacca nera, attività rivolte ad un ulteriore maturazione delle uve e all’ispessimento cuticolare degli acini. La vendemmia 2016 è iniziata con le varietà precoci negli ultimissimi giorni di Agosto, circa 10 giorni dopo rispetto allo scorso anno. Abbiamo raccolto uve sane, mature, ben asciutte, con buccia consistente e spessa, presupposto di ottima qualità.

I vini bianchi rivelano una notevole ricchezza aromatica ed interessanti bouquet floreali, con una grande intensità ed una spiccata acidità.

Il Prosecco presenta una preziosa freschezza malica, con sensazioni di mela verde, polpa croccante e fiori bianchi.

I vini rossi sono di colore impenetrabile, brillantemente profondi, con un impatto olfattivo di un’intensità avvolgente; in un’ottica di prospettiva evolutiva saranno in grado di  dare vita a profumi terziari ampi, complessi e rotondamente intriganti.

La vendemmia 2016 si chiude in definitiva con la certezza che quella appena raccolta sia una delle migliori mai portate in cantina!

Brochure Vendemmia 2016

Brochure Vintage 2016

Brochure Weinlese 2016